Il passaggio dal lettino al letto: cosa fare e cosa non fare

Il passaggio dal lettino al letto grande è eccitante. Il piccolo si abituerà velocemente o no? È il momento giusto? Abbiamo raccolto qualche consiglio per aiutarti!

Dai 3 anni

In generale, i bambini sono pronti per il letto all'età di 3 anni. Ovviamente questa non è una regola universale: ogni bimbo segue i propri ritmi in tal senso.

Stabilisci regole chiare

È importante che il bambino capisca le regole che valgono per il letto. Ad esempio, se si rende conto che può scendere, questo non significa che possa farlo 50 volte per notte. Stabilisci regole chiare in merito. Sii consapevole che, in ogni caso, una fase di transizione è del tutto normale. Quindi, non pianificare il passaggio in in momento in cui hai assolutamente bisogno di dormire.

Chi ha difficoltà nel sonno

I bimbi che non dormono bene possono essere problematici. Tuttavia, non trasferire il bimbo nel letto grande perché pensi che dormirà meglio. Daresti al piccolo insonne tutta una serie di attività che troverebbe più divertenti di dormire: scendere dal letto, fare un giretto, andare da mamma e papà, guardare i giocattoli in camera. Assicurati, dunque, che il bambino abbia già instaurato un buon ritmo del sonno prima di trasferirlo a un altro letto.

Coinvolgi il piccolo

Il passaggio al letto grande spesso per i bimbi è un grande evento: non vedono l'ora che arrivi, dal momento in cui viene annunciato a quello in cui vi si stendono effettivamente. Mantieni queste sensazioni positive, coinvolgendo il bambino nel processo di passaggio. Ad esempio, lascia che sia il piccolo a scegliere le nuove lenzuola. Ma non parlarne continuamente, di modo che le aspettative verso il letto non siano eccessive. Spiega che il letto diventa più grande, ma che questa è l'unica cosa che cambierà e che dormirà bene tanto quanto prima.

Leggi qui gli altri nostri articoli